Il Qi

Immaginate di essere in riva al mare in una giornata di sole primaverile e di socchiudere gli occhi fino a lasciare appena un piccolo spiraglio per guardare i riflessi del sole sulla superficie dell’acqua mossa dal vento. Potrete vedere centinaia, migliaia di piccole “stelline”, che sembrano esplodere in un guizzo di gioia a ogni istante, per poi ricrearsi in quello successivo. Forse poi, spostando lo sguardo dalla superficie del mare al cielo, soprattutto se c’è vento, potrete cogliere qualcosa di simile anche nell’aria: come piccoli lampi di luce che riempiono il cielo azzurro.

Immaginate di chiudere gli occhi e di restare in ascolto dopo esservi calmati e concentrati portando la vostra attenzione al respiro; potrete forse allora, a un certo punto, avere la sensazione che tutto l’ambiente attorno a voi continui a essere permeato di quel vibrare e pulsare. E, se rimarrete a occhi chiusi abbastanza lungo, potrete forse percepire come se anche il vostro corpo, perdendo in parte la solidità e la forma che siamo soliti attribuirgli, partecipasse a questa sorta di danza dell’Universo che ci circonda.

Ecco che allora i nostri confini con il mondo esterno divengono meno certi, o forse si dissolvono del tutto. Finché possiamo giungere a non percepirci più come entità distinta dall’ambiente che ci circonda e tutto prende a pulsare, frizzare e danzare.

Questo è sperimentare in modo diretto e concreto ciò che i cinesi antichi hanno chiamato “Qi”.

“Qi” andrebbe tradotto letteralmente “Soffio” ma in Occidente si parla di Energia. Il “Qi” è la grande forza che sottende la  vita, è la vita stessa. È la liberazione dell’Universo, è l’intero Universo nel suo manifestarsi.

Secondo la tradizione cinese tutto ha origine nel caos che eruttando un soffio produce l’energia ancestrale. I soffi più leggeri emergono e formano il cielo, quelli più pesanti la terra. Tra terra e cielo ecco apparire l’uomo formato da un corpo organizzato dal Qi, che lo anima, e dal proprio spirito. Ed è così che se il corpo è Yin (materiale) e l’energia che lo anima è Yang, vuol dire che ogni individuo in sè ha un riflesso del Taj ji (Tao), le due forze che sono in continua trasformazione operata e controllata dallo Shen (Spirito).

Al momento del concepimento infatti, si incontrano due Jing, le due essenze dei genitori…. ed un frammento dello Shen universale dà vita a quel corpo; allora quel corpo assume una particolare coloritura la quale determinerà l’unicità di quel individuo…..un individuo formato da mente- corpo-anima.

Tecniche olistiche come la reflessologia si sono presi cura di questo individuo…..

Nella MTC (Medicina Tradizionale Cinese) il Sistema renale è responsabile della Riproduzione, della Crescita e dello Sviluppo dell’uomo. E’ nei reni che immagazziniamo lo Jing, o Essenza, fondamento dell’organismo e delle sue funzioni e che verrà poi trasformato in Qi.

La forza della nostra Essenza, o “Qi renale”, è un fattore determinante del concepimento, dal quale dipendono la salute e la vitalità dei nostri figli. L’Essenza dei genitori forma l’Essenza prenatale del neonato, che lo sostiene e lo nutre nel grembo e nel corso della sua vita…..

Se decidiamo di avere figli è importante provvedere al sostegno della nostra Essenza renale.

In che modo? Evitando di lavorare troppo o di sottoporci a sforzi fisici eccessivi, seguendo una alimentazione regolare, concedendoci il necessario riposo e curando malattie croniche.

“ Siamo esseri  olisitici, governati da una saggezza che va oltre la nostra capacità di comprensione. Esiste un legame profondo tra la nostra mente, le nostre emozioni e il nostro corpo”.

La gravidanza è un fenomeno con caratteristiche energetiche Yin: nasce e si sviluppa dall’interno, coinvolge il sangue (aspetto Yin), riguarda la donna (Yin).

L’aumento di concentrazione di energia Yin nella donna durante la gravidanza altera la discesa ormonale dello Yang con la conseguenza di nausea, vomito, irrequietezza, agitazione.

Questo è quello che può succedere nei primi tre mesi di gravidanza.

Trattamento reflessologico generale da prendere in considerazione durante tutta la gravidanza:

apparato urinario, circolazione linfatica in Totò, teste in toto, apparato respiratorio, apparato circolatorio, apparato digerente, plesso solare, colonna vertebrale.

Secondo la medicina cinese, sulla base del calendario lunare la gravidanza dura 10 mesi, quello solare nove mesi. Durante ciascuno dei 10 mesi di gestazione il feto viene nutrito da un organo specifico.

1° Mese lunare, 1° Mese solare.

Canale energetico correlato: fegato

Trattamento reflessologico: plesso solare, apparato circolatorio, apparato digerente in toto, apparato urinario.

Consigli sulla alimentazione: cibi cotti facilmente digeribili, evitare cibi acidi, prugne umeboshi, zenzero fresco grattato sulle verdure.

2° Mese lunare, 2° Mese solare

Canale energetico correlato: cistifellea

Trattamento reflessologico: occhi, orecchi, apparato circolatorio, apparato digerente, apparato osteoarticolare, apparato muscolare, il sistema linfatico e apparato urinario.

Consigli sulla alimentazione: evitare cibi caldi e piccanti.

 

3° Mese lunare, 3° Mese solare

Canale energetico correlato: mastro del cuore.

Trattamento reflesso logico: apparato circolatorio, apparato digerente, apparato urinario.

 

4° Mese lunare, 4° Mese solare.

Canale energetico correlato: triplice riscaldatore.

Trattamento reflessologico: plesso solare, apparato circolatorio, apparato respiratorio, apparato digerente, apparato urinario, sistema linfatico.

 

 

5° Mese lunare, 5° Mese solare.

Canale energetico correlato: Milza.

Trattamento reflessologico: apparato circolatorio, apparato digerente, apparato muscolare, sistema linfatico, apparato urinario.

 

6° Mese lunare, 6° Mese solare.

Canale energetico correlato: stomaco.

Trattamento reflessologico: testa in toto apparato respiratorio, apparato circolatorio, apparato digerente, apparato urinario.

 

7° Mese lunare, 7° Mese solare.

Canale energetico correlato: polmone.

Trattamento reflessologico: testa in toto, apparato respiratorio, apparato circolatorio, apparato digerente, colonna vertebrale, apparato urinario.

Consigli sulla alimentazione: introdurre nell’alimentazione il riso, evitare cibi freddi.

8° Mese lunare, 8° Mese solare.

Canale energetico correlato: intestino crasso.

Trattamento reflessologico: testa in toto, occhi e orecchie, apparato respiratorio, apparato digerente, apparato urinario.

 

9° Mese lunare, 9° Mese solare.

Canale energetico correlato: reni.

Trattamento reflessologico: testa in toto, occhi e orecchie, apparato respiratorio, apparato digerente, apparato urinario.

 

10º Mese lunare.

Canale energetico correlato: Vescica.

Trattamento reflessologico: testa in toto apparato endocrino, apparato respiratorio, apparato circolatorio, apparato digerente, apparato osteoarticolare, apparato urinario.

 

Il lavoro presentato è il risultato di esperienze fatte in tanti anni di attività, ma occorre sempre tenere presente che ogni individuo è un caso a sé e che il trattamento deve adeguarsi alla persona che si ha davanti e non viceversa….

È importante ricordare che il trattamento rivolto alla mamma è nello stesso tempo un massaggio rivolto a suo figlio…… Si attua così un programma di stimolazione fetale che i Giapponesi chiamano Tai kyo, ovvero “Educazione embrionale”.

Pin It on Pinterest

Questo sito web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire
funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul
modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web,
pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che
hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare il nostro sito web. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi